Forex, una guida al mercato delle valute

Il termine Forex sta per “Foreign Exchange” e rappresenta la negoziazione (ovvero il trading) di due valute estere l’una “contro” l’altra. Tale modalità di investimento comporta sempre l’acquisto di una valuta e la contestuale vendita di un’altra.

Chi fa trading sul mercato del forex, così come chi decide di operare, invece, su quello delle opzioni binarie, di fatto stima la performance di una valuta rispetto ad un’altra ipotizzando che essa si apprezzi o si deprezzi rispetto all’altra.

Per coppie di valute si intende, ad esempio, l’euro contro il dollaro americano, il dollaro americano contro lo yen, la sterlina inglese contro il dollaro, l’euro contro la sterlina inglese, che vengono rispettivamente espresse così: EUR/USD, USD/JPY, GBP/USD, EUR/GBP.

Come operare sul forex

Per fare trading sul mercato delle valute forex, per prima cosa si deve scegliere la valuta sulla quale si vuole operare e quindi in quale direzione, cioè se tale valuta apprezzerà o deprezzerà rispetto ad un’altra valuta: per la valuta che stimiamo andrà ad apprezzarsi si procederà all’acquisto mentre per quella che si stimerà deprezzarsi si procederà alla vendita.

Pertanto, quando si fa trading sul mercato delle valute, si procede sempre ad un ordine di “acquisto” (BUY / LONG) se si ritiene che la prima valuta della coppia del cambio su cui si opera si rafforzi, mentre si procede con un ordine di “vendita” (SELL / SHORT) se ci si aspetta che la prima valuta della coppia si deprezzi.

Un esempio classico di trading sul forex è quello di acquistare l’euro (EUR) in cambio della vendita di dollari USA (USD) se si ritiene che la “nostra” moneta si rafforzi nei confronti di quella americana, mentre si vende la coppia EUR/USD se si ritiene che l’euro si deprezzi nei confronti del dollaro.

Leva e margine

Il trading sul mercato delle valute viene sempre offerto dai brokers con la possibilità di utilizzare la leva ed il margine, permettendo a chiunque di poter aprire posizioni long e short di importi consistenti con minimi depositi a garanzia.

Generalmente la leva utilizzata sul mercato del forex va da 1:20 fino ad 1:500 , e ovviamente maggiore è la leva, più elevata sarà la possibilità di investimento.